ABBRACCIO ROSSONERO: NUOVO MILAN PARADISO

ABBRACCIO ROSSONERO: NUOVO MILAN PARADISO

Gli interpreti del nuovo Milan stanno palesandosi giorno per giorno. Fassone e Mirabelli da quando il mercato è aperto continuano ad inanellare colpi su colpi. L’ultimo, Biglia, sarà il più importante

Alzi la mano chi si aspettava una partenza col botto come in questa sessione di mercato. Io no. Speravo in qualche acquisto per migliorare necessariamente la rosa, ma una rivoluzione così mirata, non la immaginava nemmeno il sottoscritto. E’ senza ombra di dubbio il miglior segnale che la nuova dirigenza potesse dare.

Ecco Biglia. L’ultimo acquisto in casa Milan. Tra domani e dopo le firme, visto il raggiungimento odierno per l’accordo tra le società

In ogni zona del campo è stato svolto un buon lavoro, ottimo a centrocampo. E’ proprio in questo reparto che erano necessarie le maggiori manovre e con l’arrivo di Biglia, finalmente, tutti i tasselli saranno legati nel modo giusto. Sì, perché un giocatore in grado di chiudere la stagione con l’87,3% di passaggi riusciti con quasi 55.6 palloni smistati a partita, beh, se non è un ottimo acquisto questo, quale dovrebbe essere? Oltre a questi numeri potrei citarvi i 2 palloni chiave a partita che si traducono in occasioni da gol nate dai suoi piedi e i soli 4.9 lanci lunghi a partita. Numeri da capogiro per un giocatore in cabina di regia. Grazie a lui tutti i nostri nuovi interpreti sapranno cosa fare e come agire in campo. Ordine, tempismo e visione di gioco torneranno ad essere imperativo nel nuovo Milan. Qualcuno dice che è vecchio, strapagato e ormai “bollito”. Senza scomodare  il “Dio” Pirlo che fu, avere un metronomo in rosa come Biglia farà invidia a tutte le avversarie. Inoltre non vedo niente di meglio in circolazione nel raggio di parecchie centinaia di km. Il primo e l’unico che mi viene in mente è Modric, ma è blindato, giustamente, dal Real Madrid di Zidane. Poche storie e poche scuse. Il miglior creatore di gioco in Italia avrebbe fatto comodo a tutti, ma guarda un po’, è voluto venire al Milan.

Detrattori, invidiosi e bastian contrari, mettetevi l’animo in pace. Quest’anno ci sarà anche il Diavolo nelle posizioni che contano e darà fastidio a tutti. State quindi comodi a “gufare” fino a fine Agosto, vi lasciamo tranquilli. Perché quando il sipario si alzerà il nuovo Milan “paradiso”  brillerà di luce propria sotto l’abile regia del miglior metronomo che potessimo acquistare e non ditemi Verratti, perché non è affatto un regista!

Con queste premesse dobbiamo tornare a riempire San Siro, abbonarci e tifare ogni Domenica per far sentire ai nuovi Diavoletti che vestono Rossonero in che grande famiglia sono arrivati. Forza Milan, torniamo dove ci compete!

 

 

 

Leave a Reply

*