Il Palermo in trasferta a Cremona con il nuovo presidente

Il Palermo in trasferta a Cremona con il nuovo presidente

Il Palermo di Tedino impegnato contro la Cremonese di Tesser domenica alle ore 15. Sarà la prima gara con il nuovo presidente rosanero.

Giovanni Giammarva, commercialista di 59 anni e palermitano doc è il nuovo presidente del Palermo. Eletto ieri dal CdA, Giammarva potrà già avvalersi dell’affetto dei tifosi rosanero che, al di là della stima, lo ritengono adatto a guidare la società verso nuovi traguardi.

Per quanto riguarda il calcio giocato, il Palermo sarà impegnato a Cremona contro la Cremonese di Tesser, incontro dellla 14° giornata di Serie B che, al momento, vede il Frosinone in testa con un punto di vantaggio proprio sui rosanero.

Le formazioni

Tedino ha in mente ancora il modulo 3-5-1-1. La novità potrebbe essere Embalo schierato esterno a sinistra in modo da non lasciare troppo soli Coronado e Nestorovski lì davanti. In porta vedremo nuovamente Pomini mentre sarà ancora fuori causa il difensore Bellusci, sostituito probabilmente da Accardi che completerà il reparto con Struna e Szyminski.

Tesser punta sul 4-3-1-2. La Cremonese, terza in classifica con un punto di ritardo dal Palermo, si presenterà con l’ex rosanero Ujkani in porta e Mokulu in coppia con Brighenti in attacco.

Sulla carta una partita equilibrata e molto delicata, le due squadre dovranno infatti sia guardare in alto al risultato del Frosinone che in basso, nel giro di tre punti ci sono ben 8 squadre tra le quali il temibile Empoli e il Venezia di Inzaghi, anche loro a 21 punti come la Cremonese.

Con una classifica così corta appare logico che, una partita persa, possa far piombare in basso la squadra sconfitta e a quel punto bisognerà lavorare sul morale per non perdere la cognizione delle proprie forze singole e di gruppo.

Il campionato di Serie B quest’anno è decisamente equilibrato, con una decina di società che lottano per un posto ai playoff ma anche per conquistare la promozione diretta sognando i primi due posti.

Noi come sempre ci affideremo a Santa Rosa-ilija, certi che tra fede religiosa e calcistica troveremo sicuramente la via del gol, vero Nestorovski?

 

Leave a Reply

*