Mondiali 78: quando la Francia giocò con la maglia del Kimberley

Mondiali 78: quando la Francia giocò con la maglia del Kimberley

Curiosità mundial: nel 78 la Francia per non confondersi contro l’Ungheria, indossò una maglia di un club argentino!

Ai mondiali 78 in Argentina, nello stadio di Mar del Plata, le nazionali di  Francia e Ungheria stanno per affrontarsi. Gli ungheresi, si presentano con la maglia bianca per evitare di confondere il loro rosso con il blu dei francesi. Perché a quei tempi c’erano soprattutto televisioni in bianco e nero. Accade, però, un piccolo inconveniente. Anche i francesi, decidono di usare la seconda maglia, (sempre  bianca) . Nessuna delle due squadre, porta altre maglie.

Quindi non si poteva iniziare a giocare.

Però si prese una soluzione più rapida e sensata: andare in una delle sedi dei club più vicini allo stadio e prendere in prestito delle maglie per poter giocare.
E si presentarono alla sede del Kimberley, un club locale e presero in prestito un po’ di maglie a strisce verticali bianche e verdi.
Tutto risolto e la partita iniziò con soli 45 minuti di ritardo.

L’immagine in campo,  era curiosa: i francesi avevano calzettoni rossi, pantaloncini azzurri e maglietta biancoverde e, per alcuni, i numeri riportati sul dorso non coincidevano con quelli dei pantaloncini. 

Vinse la Francia 3-1, con gol di Lopez, Marc e  Rochetau  e di Sándor per gli ungheresi.

L’incontro era ininfluente ai fini del passaggio turno in quanto di sera a Buenos Aires si giocò poi, l’altra partita del girone tra Argentina e Italia (0-1 goal di  Bettega)

E così la sconosciuta squadra del Kimberly, che non ha mai vinto un titolo argentino, passerà alla storia per essere stata la prima squadra di club a “partecipare” (e vincere) una gara al mundial!

“…I Mondiali hanno scandito i tempi della nostra vita e scandiranno quelli di chi verrà.” (Federico Buffa)

Leave a Reply

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.