Nations League: Italia dove sei? Male in Giappone, si vola in Corea

Nations League: Italia dove sei? Male in Giappone, si vola in Corea

Nations League: Italia dove sei? Cercasi disperatamente per entrare nella final six.

Malissimo in Giappone, dove abbiamo perso con Polonia e Giappone al tie break, mentre abbiamo vinto solo con la Bulgaria.

C’è bisogno davvero di vincere e questo weekend in Corea sembra proprio l’occasione, visto che affrontiamo squadre alla nostra portata (anche se siamo l’Italia).

A Seoul ce la giocheremo contro i padroni di casa della Corea, Cina e Australia che occupano le tre posizioni finali in classifica.

Giocheremo sempre con le assenze di Zaytsev, Juantorena, Colaci, Antonov (da valutare il suo infortunio), tra questi si è aggiunto anche Giannelli, infortunatosi contro il Giappone.

Per fortuna per il palleggiatore azzurro solo un lieve stiramento al ginocchio destro, escludendo lesione al legamento o al menisco.

Solo riposo per il giocatore, lo rivedremo sicuramente ai mondiali, che ,però, è rimasto nel gruppo in Corea, al suo posto è stato chiamato Michele Baranowicz, il quale contenderà la maglia da titolare a Luca Spirito.

LE CONVOCAZIONI:

Per il resto confermata la rosa vista a Osaka capitana dallo schiacciatore Filippo Lanza:

PALLEGGIATORI: Michele Baranowicz, Luca Spirito

OPPOSTI: Gabriele Nelli, Giulio Sabbi

SCHIACCIAORE: Luigi Randazzo, Simone Parodi, Filippo Lanza, Gabriele Maruotti

CENTRALI: Davide Candellaro, Daniele Mazzone, Enrico Cester, Simone Anzani

LIBERI: Fabio Balaso, Salvatore Rossini

LA CLASSIFICA:

La classifica è messa abbastanza male per gli azzurri, al momento siamo al settimo posto, gli azzurri solo alle spalle di Serbia e Russia con con entrambe 6 vittorie e 3 sconfitte.

Attualmente, gli azzurri sono distanti una vittoria (5 successi e 4 sconfitte), la situazione, dunque, è ancora recuperabile, ma durante la spedizione di Seul di questo fine settimana gli azzurri non dovranno sbagliare nulla e sperare che la Serbia perda punti.

Se vogliamo spezzare una lancia a favore dei nostri ragazzi, possiamo dire che gli azzurri sono arrivati alla Nations League senza nessun allenamento al quale si è aggiunto lo stress fisico dato dall’impegnativa stagione con i club.

Per questo abbiamo dovuto far riposare tanti nostri titolari che rivedremo nella tappa di Modena di Nations League e ai mondiali a settembre in Italia.

QUARTO ROUND 15-17 GIUGNO

POOL 13 SEOUL, COREA DEL SUD

Italia, Corea del Sud, Australia, Cina

15/06 Cina – Italia (9:00)

16/06 Corea del Sud – Italia (7:00)

17/06 Italia – Australia (10:00)

Potrebbe interessarti anche: NATIONS LEAGUE: GRANDE ITALIA! MA FORSE NON BASTA 

Leave a Reply

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.