Fantacalcio, i portieri: 5 scommesse e 5 certezze su cui puntare

Come ogni anno, questo è il periodo per milioni di fantallenatori italiani di completare le proprie rose fantacalcistiche, sia online sia nelle leghe private. Noi di Destrosecco vi diamo due dritte, a partire dai portieri.

Con la chiusura anticipata del mercato, ormai tutti, specialmente nelle leghe private partiranno con il proprio Fantacalcio già dalla prima giornata, in programma tra sabato e domenica prossima. E’ tempo dunque d’asta per milioni di fantallenatori italiani. Noi, ci sentiamo in dovere di darvi qualche consiglio, a partire dai portieri.

5 scommesse e 5 certezze su cui puntare e che potrebbero fare le vostre fortune durante tutto l’arco della stagione.

SCOMMESSE

ROBIN OLSEN (ROMA)

Arrivato con l’ingrato compito di sostituire un certo Alisson, noi italiani ci ricordiamo di lui in primis per essere stato il portiere della Svezia che ci ha impedito di partecipare al Mondiale e per averlo visto districarsi piuttosto bene nella competizione iridata. Tuttò ciò, unito al fatto che gioca nella Roma, che dovrebbe comunque subire poche reti, potrebbe regalarvi un portiere di fascia medio-alta ad un prezzo accessibile.

ALEX MERET (NAPOLI)

Arriva da un’ottima stagione con la maglia della SPAL ed è ancora in infermeria, stessa sorte toccatagli ad inizio stagione scorsa. Alex Meret, viene indicato ormai da qualche anno come tra i prospetti italiani più interessanti e con il rientro dall’infortunio dovrebbe sottrarre facilmente i gradi da titolare a Karnezis, sempre che non arrivi Ochoa a rimpolpare la batteria dei portieri. Portierino niente male, da prendere possibilmente in coppia con Karnezis o con Ochoa, se effettivamente quest’ultimo dovesse arrivare alla corte di Ancelotti.

ALBIN LAFONT (FIORENTINA)

Portierino francese classe 1999, proveniente dal Tolosa ed indicato dagli addetti ai lavori come potenziale crack, Albin Lafont potrebbe tornare molto utile come secondo portiere nel caso si volesse puntare su tre portieri di squadre diverse e perchè no, come titolare in caso di impegni dei viola casalinghi, sulla carta abbordabili. Piccola, grande scommessa su cui puntare con pochi fantamilioni.

EMIL AUDERO (SAMPDORIA)

Italo-indonesiano, 21 enne, scuola Juve, Emil Audero è reduce da un’ottima stagione in B con il Venezia allora allenato da Pippo Inzaghi. Titolare nella nuova Under 21, potrebbe rivelarsi una mossa vincente se acquistato come secondo alle spalle di un portiere di fascia un pò più alta.

LUKASZ SKORUPSKI (BOLOGNA)

I fantallenatori italiani lo ricordano per la strepitosa stagione ad Empoli, datata 2016-2017, in cui si mise in mostra a suon di grandi parate e di rigori neutralizzati. Dopo il ritorno a Roma e l’anno da vice-Alisson, il portierone polacco sbarca a Bologna con una voglia matta di riprendersi il gradimento dei fantallenatori italiani. Ottimo come secondo/terzo portiere, da schierare in match casalinghi non proibitivi.

CERTEZZE

SAMIR HANDANOVIC (INTER)

Nonostante le ultime annate dell’Inter, stagione passata esclusa, non siano state delle più felici, Samir Handanovic è sempre e comunque tra i portieri più forti dell’intera Serie A. Ottimi voti e rigori neutralizzati la sua specialità, quest’anno potrebbe ricevere qualche malus in meno, anche grazie ad una maggiore solidità difensiva da parte degli uomini di Spalletti.

WOYZECH SZCZESNY (JUVENTUS)

Con l’addio di Buffon, è finalmente il titolare dei bianconeri (nonostante un arrembante Perin in agguato). Sia negli anni in giallorosso, sia nella passata stagione in bianconero ha sfoderato buonissime prestazioni. Da prendere ad occhi chiusi, voto garantito, malus ai minimi termini e se giocate col “portiere imbattuto”, tanti +1 in arrivo. Se non volete prendere rischi, prendetelo in accoppiata con Perin.

GIANLUIGI DONNARUMMA (MILAN)

Il portierone classe ’99, dopo un’annata difficile tra voci d’addio e prestazioni non all’altezza, è chiamato alla definitiva consacrazione. Le sue qualità, comunque non si discutono, mentre l’arrivo di Pepe Reina potrebbe motivarlo ulteriormente, i rossoneri dovrebbero comunque subire meno reti della passata stagione, vista una migliore organizzazione di gioco degli uomini di Gattuso. Da prendere in coppia con Reina, se volete avere garanzie in più.

TOMAS STRAKOSHA (LAZIO)

Dopo aver letteralmente scalzato dalle gerarchie i vari Marchetti e Berisha, il portierone albanese è ormai una certezza del nostro campionato. Buone prestazioni individuali unite ad una buonissima organizzazione difensiva da parte degli uomini di Inzaghi, potrebbero indurvi ad acquistarlo sia da titolare, nel caso non si riuscisse ad arrivare ad un portiere top, oppure da ottimo secondo portiere.

SALVATORE SIRIGU (TORINO)

Ormai veterano della nostra Serie A, Sirigu è un portiere dalle ottime qualità ed un buon pararigori, che potrebbe regalare qualche bonus anche grazie alla solidità difensiva delle squadre guidate da Mazzarri. Ottimo come secono portiere e come titolare in qualche gara casalinga dei granata.

Leave a Reply

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.